Conosci la bromelina ?

17/03/2020 Non attivi di Redazione

La Bromelina : proprietà

Classicamente, la Bromelina impiegata nel mondo dell’integrazione nutrizionale viene estratta proprio dal gambo di ananas.

Numerosissimi sono gli studi attualmente pubblicati in letteratura, testimoni della grande efficacia biologica e clinica della Bromelina.

Oramai da diversi anni la Bromelina è utilizzata con successo in ambito clinico.
Ai primi studi sperimentali si sono aggiunti nel tempo diversi trials clinici che hanno chiarito alcune delle principali attività cliniche della Bromelina.
Attualmente la Bromelina risulterebbe utile nel:

  • Facilitare il processo digestivo;
  • Controllare l’evoluzione di stati infiammatori;
  • Facilitare la ripresa da traumi sportivi;
  • Espletare una preziosa attività antiedemigena;
  • Esercitare un’azione antiaggregante piastrinica ed antitrombotica.

Azione digestiva

La bromelina, ha azione digestiva per gli alimenti ricchi di proteine, in quanto è un enzima proteolitico e quindi in grado di scindere le proteine in aminoacidi.

Azione antitrombotica

La Bromelina è utilizzata anche per migliorare la circolazione e il trofismo cutaneo, in quanto svolge un’azione antitrombotica, perché in grado solubilizzare le placche arterosclerotiche, ostacolando così la formazione di trombi all’interno dei vasi sanguigni. Per questa ragione si rivela utile in presenza di vene varicose e nei disturbi del sistema circolatorio

Nei traumi sportivi

La Bromelina è indicata nel trattamento di diversi traumi sportivi, come nel caso di traumi diretti (contusioni) e traumi indiretti (contratture, stiramenti e strappi).
E’ importante sottolineare che l’effetto dimostrato di riduzione del dolore è molto probabilmente dovuto alla capacità della Bromelina di ridurre l’infiammazione del tessuto e l’edema, piuttosto che ad un diretto effetto analgesico.
Lo studio più noto risale al 1960 e riguarda la boxe:

  • 58 su 74 pugili trattati con Bromelina hanno riferito che i segni di ecchimosi erano scomparsi nel giro di 4-5 giorni; nei 16 rimanenti, la scomparsa si era manifestata in 8-10 giorni.

Sembra che la Bromelina sia efficace anche nel migliorare la funzionalità muscolare dopo intensa attività fisica.

Bromelina e cellulite, un aiuto nei confronti della ritenzione idrica.

Il gambo dell’Ananas è tradizionalmente utilizzato nel trattamento della cellulite. 
Come sappiamo, la cellulite si manifesta in vari modi, in varie parti del corpo e per molteplici cause; sappiamo anche che la Bromelina – stimolando la diuresi, ripristinando il trofismo cellulare e normalizzando la struttura del tessuto cutaneo e sottocutaneo – può essere di aiuto nella prevenzione e nella cura della cellulite.
Proprio per questi motivi, la Bromelina viene consigliata a soggetti obesi o in sovrappeso, specialmente quando la ritenzione idrica rappresenta la causa dell’aumento del peso corporeo

Disturbi vie respiratorie

La Bromelina è un buon mucolitico, utile nei disturbi delle vie respiratorie; in particolare, si è dimostrata un ottimo decongestionante delle mucose in caso di flogosi acuta catarrale..

Quando non dev’essere usata la Bromelina?

L’uso di Bromelina è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo, ulcera gastrica e contestuale terapia antibiotica, anticoagulante ed antitrombotica.

L’assunzione di Bromelina, contestualmente ad anticoagulanti orali come il Warfarin, piuttosto che ad agenti antitrombotici come l’aspirina, potrebbe potenziare l’attività farmacologica di questi principi attivi. L’uso di Bromelina dovrebbe essere evitato durante la gravidanza nel successivo periodo di allattamento al seno e supervisionato da personale medico in caso di contestuali terapie farmacologiche o patologie.

Le informazioni riportate in questo articolo rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il  parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.