LIcopene

Effetti benefici del licopene sulla salute dell’uomo

23/03/2020 Non attivi di Redazione

a cura della dott.ssa Francesca Vita – dottoressa in scienze biologiche molecolari –  Laureanda in scienze della nutrizione umana 

Interazione ed effetti benefici del licopene sulla salute dell’uomo

Il Licopene è un nutraceutico che ha attirato molto l’interesse come carotenoide lineare. Deriva da una decisione 2006/721/CE, consentito per bevande a base di succhi di frutta o ortaggi, bevande per sportivi, alimenti destinati a diete ipocaloriche, grassi e salse, minestre (escluse quelle di pomodoro), pane,dietetici per fini medici speciali, integratori alimentari con dosaggi da 1 a 10-15mg/100 g.

Il Licopene è il principale responsabile del colore rosso del pomodoro maturo e di altri pigmenti gialli e rossi caratteristici di alcuni frutti e verdure, quali per esempio il cocomero,il melograno,l’albicocca,il pompelmo rosa, l’uva,la papaia e l’albicocca.

Nel pomodoro il Licopene si trova maggiormente  nella parte più esterna del mesocarpo, dove in seguito alla maturazione del frutto va a sostituire la clorofilla. Nei vegetali freschi si trova tutto in forma -trans e in media nel pomodoro ha una concentrazione di 30-200 mg/kg di peso fresco e rappresenta circa l’85% del contenuto totale dei carotenoidi. La sua concentrazione però può variare notevolmente in base alla varietà e allo stato fisiologico della pianta. E’ stato dimostrato che frutti di pomodoro prossimi all’invaiatura (fase di maturazione del frutto con conseguente viraggio di colore dell’epicarpo),possono avere concentrazioni anche doppie di Licopene rispetto alle medesime varietà presenti in fase fenologica diversa. Il genotipo ha una grande influenza sul contenuto di Licopene, e grazie alle sue proprietà salutistiche, molte ditte sementarie sono riusciti ad ottenere ibridi ad alto contenuto di questo pigmento. Uno studio del dipartimento di Agraria dell’Università di Pisa ha dimostrato l’aumento della concentrazione del 18,5% di Licopene, in un tipo di pomodoro coltivato in presenza di micorrize. Le piante in presenza di questi funghi riportavano un aumento dei valori nutrizionali (specificatamente di calcio,potassio, fosforo e zinco) oltre che nutraceutico per aumentata concentrazione del pigmento. Gli estratti di questo pomodoro soprattutto la porzione lipofila, mostravano un alto potere anti- estrogenico dei frutti con una forte inibizione del recettore E2 umano.

Struttura Lineare del Licopene

Quali sono gli effetti benefici del Licopene sulla salute dell’uomo ?

“Il Licopene e il tumore alla prostata”

Il supplemento della dieta con Licopene riduce del 29% i livelli di IGF-1 (fattore di crescita insulino simile o somatomedina), nei pazienti con cancro alla prostata.

Nei pazienti con cancro alla prostata i livelli plasmatici di PSA (antigene prostatico specifico),risultano ridotti in seguito all’assunzione di Licopene, questo ha portato  a dire che il consumo di 30 mg al die di Licopene potrebbe avere ripercussioni positive sui marker di tumore alla prostata. Il pigmento favorisce la formazione delle giunzioni GAP (GJC), che garantiscono la corretta comunicazione tra le cellule sane.

“Il Licopene e la prevenzione di aterosclerosi e obesità”

Il Licopene è l’unico carotenoide in grado di ridurre l’espressione endoteliale delle molecole di adesione, migliorando il flusso sanguigno e quindi prevenendo il deposito di LDL e/o colesterolo a livello delle pareti vascolari.

Nei ratti diabetici, una dieta ricca  di licopene migliora la funzione endoteliale, aumenta le difese antiossidanti e riduce l’ossidazione delle LDL.

Studi in vitro dimostrano che il Licopene è in grado di inibire l’HMG-CoA reduttasi e quindi la biosintesi di colesterolo e riduce l’enzima glucosio-6-fosfato deidrogenasi, fondamentale nella biosintesi degli acidi grassi. In questo senso viene ridotta la formazione di adipociti con possibili effetti anti-obesità.

“Farmacocinetica del Licopene”

Il Licopene non può essere sintetizzato dall’uomo e l’unico metodo di assunzione è attraverso la dieta, mangiando cibi che lo contengono.

Il Licopene ha una maggiore biodisponibilità quando si trova nella configurazione cis e quando viene ingerita con i lipidi. Questo probabilmente perchè viene meglio inglobato all’interno delle micelle con acidi biliari. Il riscaldamento e la cottura dei cibi favoriscono la conversione del licopene in configurazione cis. Dai dati epidemiologici emerge che c’è una correlazione inversa tra patologie croniche, come le patologie cardiovascolari, e livelli di Licopene nei tessuti e nel plasma. Nonostante ciò, contrariamente a quanto ipotizzato sulla base dei risultati preclinici, recenti evidenze suggeriscono che non c’è un’associazione  tra assunzione di Licopene e protezione nei confronti del cancro alla prostata.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta dell’autore dell’articolo.