Ribes e Perilla , proprietà e benefici

26/04/2020 0 di Redazione

a cura della dott.ssa Francesca Vita – dottoressa in scienze biologiche molecolari –  Laureanda in scienze della nutrizione umana 

“Ribes e Perilla”

“Principi attivi coadiuvanti nel trattamento di patologie infiammatorie, allergiche e articolari”

Il Ribes nigrum ​è una ​pianta appartenente alla ​famiglia delle ​Grossulariaceae e viene principalmente coltivata per scopi alimentari. Negli ultimi anni è stata fortemente studiata per la positività degli effetti terapeutici soprattutto in campo di gemmoterapia e fitoterapia.

Si presenta come pianta verde a foglia larga, plurilobata con zigrinature terminali e fioritura primaverile che si conclude con la formazione di bacche nere a cui viene additato il suo forte potere medicinale.La parte della pianta principalmente utilizzata sono: le bacche, le foglie e i semi. I principi attivi che troviamo sono rispettivamente distribuiti in:

Bacche​ – Flavonoidi, Procianidine ,Antociani e Vitamine.
Foglie ​- Polifenoli, Triterpeni, Kempferolo, Quercetina, Glicosidi della miricitina e dell’isoraminitina.
Semi -​ Acidi grassi polinsaturi.
Le bacche mostrano un effetto vasoprotettivo, le foglie invece un’attività diuretica, ipotensivante,attività antiinfiammatoria specie sulle flogosi articolari. I semi invece presentano un’azione antiallergica che viene esplicata per mezzo degli acidi grassi polinsaturi (per lo più Omega 3) per inibizione delle prostaglandine e delle cicloossigenasi.
Le gemme fresche macerate in soluzione idroalcolglicerica presentano un’attività cortison-like ,associata alla stimolazione delle ghiandole surrenali a produrre cortisolo, un cortisone endogeno che aiuta l’organismo a reagire alle infiammazioni: le conseguenti azioni fisiologiche antinfiammatorie e antiallergiche sono utilissime negli stati infiammatori dei bronchi, siano essi dovuti a fattori influenzali o a stimoli allergenici. Utilizzato anche per malattie cutanee (eczema e psoriasi). Il cortisolo genera una reazione essenziale ad ogni tipo di stress o lesione. Stimola la conversione di proteine in energia e elimina le infiammazioni , inibisce inoltre temporaneamente l’azione del sistema immunitario. Il Ribes Nigrum contribuisce a sostenere il drenaggio dei liquidi corporei, la funzionalità delle vie urinarie, la funzionalità articolare ed il benessere di naso e gola.

Lo troviamo sotto forma d preparati di estratto secco di foglie, che si aggiunge alle tisane, in cui si trova maggiormente concentrata la frazione flavanoidica che dà quindi, azione antinfiammatoria mentre per ottenere la componente idrosolubile e liposolubile si trova come tintura alcolica, con l’estratto secco sotto forma di compresse.E’ anche vero che si usa anche il gemmo derivato. L’olio poco utilizzato ma viene soprattutto usato in combinazione con la Perilla Frutiscens per combattere le allergie coadiuvata all’azione della porzione degli acidi grassi che esplicano la funzione antinfiammatoria. La Perilla frutescens è una pianta aromatica, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae conosciuta anche come shiso; si tratta dell’unica specie appartenente al genere Perilla ed è molto coltivata in India, Vietnam, Corea, Cina e Giappone.

Sia le sue foglie che i suoi semi sono utilizzati per ottenere prodotti a uso medicinale, mentre in ambito alimentare viene aggiunta ai cibi come aroma. L’olio dei semi di Perilla trova invece applicazioni a livello industriale nella produzione di vernici, coloranti e inchiostri. Le foglie e i semi della Perilla sono da sempre impiegati in Oriente a scopo gastronomico, per insaporire le pietanze.Dal punto di vista terapeutico viene considerato la parte dei semi, da cui si estrae un olio che si è scoperto avere notevole importanza nell’ambito della medicina naturale. L’olio di Perilla frutiscens è ricco di acidi grassi essenziali della serie Omega 3 e di flavonoidi, che rendono questo fitoterapico particolarmente utile nei disturbi su base infiammatoria,comprese le allergie ai diversi antigeni (allergie a pollini,acari ecc..)e le intolleranze alimentari. L’olio di Perilla ha un contenuto di Omega 3 ancora più elevato di quello del Ribes nero e in più contiene flavonoidi.

La Perilla frutescens agisce da inibitore dei più importanti mediatori chimici dell’infiammazione e delle allergie, tra i quali: istamina e leucotrieni, e di abbassamento dei livelli di IgE(anticorpi implicati nelle allergie). La sua capacità di mitigare i disturbi allergici di varia natura come riniti,asma,orticaria,dermatiti e eczema ecc. è stata confermata anche da alcune ricerche scientifiche specifiche. La Perilla è altresì un prodotto fitoterapico che può fungere da efficace complemento nel trattamento di patologie a componente autoimmune, prima tra tutte la psoriasi, nelle affezioni della pelle in genere e nella prevenzione delle malattia cardiovascolari. ​La Perilla frutescens è ricca inoltre di ferro, di vitamina C e di sostanze dalle proprietà antiossidanti. Viene inoltre consigliata contro la nausea o il colpo di calore, per promuovere la sudorazione e per ridurre gli spasmi muscolari. L’efficacia di questi e di altri impieghi di questo rimedio naturale non è però suffragata da sufficienti prove scientifiche e saranno necessari ulteriori studi per valutare i reali benefici associati all’assunzione di Perilla frutescens. Questa non presenta effetti indesiderati, nemmeno quelli tipici dei farmaci antiallergici (sonnolenza, assuefazione ecc).Sono però stati registrati dei casi in cui l’applicazione di prodotti a base di Perilla frutescens sull’epidermide ha scatenato reazioni allergiche a livello dell’epidermide e rash cutanei. L’integrazione del prodotto combinato di Ribes nero e Perilla frutescens

in forma liquida, pensata per la cura di una qualsiasi sintomatologia e patologia è da considerare dopo parere medico.